Insight,

Business in tempo reale: utilizzare i dati per capire dove andare

La digitalizzazione dei processi, dei macchinari e dei prodotti è oggi estremamente necessaria per rimanere competitivi, e mette a disposizione dei decision makers un flusso continuo di dati in tempo reale

Il business dell’industria manifatturiera si basa tradizionalmente sulla vendita delle merci, ovvero il risultato della trasformazione di materie prime in prodotti pronti per il mercato. Anno dopo anno queste aziende devono “reinventarsi il budget”, mentre i loro reparti commerciali cercheranno di fare delle promesse adeguate sulle vendite previste per l’anno successivo, spesso a partire da dati di vendita frammentari, con diverse fonti e scarsamente digitalizzate.

Cosa sta cambiando

Le previsioni sono quindi faticose e incerte e portano a scelte più o meno “al buio” che si ripercuotono sulle performance lavorative dell’anno a venire e sul fatturato. Nel corso degli anni questa condizione non si è mai modificata in modo sostanziale, una stagnazione che ha portato molti imprenditori a perdere sensibilità verso un mercato che si sta invece profondamente rinnovando. La rivoluzione digitale ha investito l’intero comparto manifatturiero, cambiando le regole del mercato come il lavoro quotidiano: si parla di Industry 4.0.

Le nuove tecnologie

Tramite le tecnologie IoT e Cloud è possibile portare sul mercato prodotti connessi di ogni sorta: dai piccoli elettrodomestici per la casa ai macchinari industriali, ma anche oggetti assolutamente rivoluzionari, come le serrature smart. Una volta commercializzato un prodotto connesso le opportunità di business sono innumerevoli.

Un nuovo modello di business

In primo luogo diventa possibile modificare il business model dell’azienda, da un modello di vendita di prodotto ad uno di vendita dell’utilizzo del prodotto stesso, ovvero di un servizio. Commercializzato come un servizio, un prodotto può essere disponibile secondo diverse modalità con programmi di sottoscrizione, e rispondere a diverse esigenze a seconda del servizio acquistato, moltiplicando così le opportunità di guadagno.

Prodotti connessi

La seconda grande opportunità deriva dai dati che ogni singolo prodotto connesso può inviare all’azienda, dati di utilizzo e di stato ad esempio. Aggregando questi dati in modo opportuno è possibile mappare il mercato in modo capillare e rigoroso, prevedendo le fluttuazioni, apprendendo le abitudini dei propri clienti e controllando il ciclo di vita dei prodotti. Si parla di digital twin per indicare l’accurata mappatura digitale di un prodotto o un macchinario, e di real-time analytics per indicare l’ecosistema di computazione e visualizzazione di dati che permette di conoscere immediatamente lo stato di intere flotte di dispositivi e aggregare questi dati.

Acquisire conoscenze

Queste tecnologie possono rivoluzionare qualsiasi modello di business, ma solo se implementate con un approccio rigoroso, che comprenda le necessità aziendali e abbia coscienza del mercato. Si tratta di mettere l’azienda in grado di acquisire conoscenze strategiche in tempo reale, quando sono veramente significative.

Ripensare i processi

Avere una visualizzazione di ciì che accade in tempo reale puì sembrare troppo per le proprie necessità. Questo accade perché per comprendere il valore di tale rivoluzione bisogna riuscire a ripensare i processi organizzativi della propria impresa in un’ottica del tutto nuova. Si puì per esempio provare a rispondere alle seguenti domande:

  • come posso migliorare il mio processo se vengo avvisato tempestivamente quando un dato ordine è stato spedito?
  • come posso migliorare il mio processo sapendo tempestivamente che un rivenditore o cliente sta avendo un problema su un mio dispositivo?
  • come posso migliorare la mia azienda sapendo tempestivamente che il consumabile del mio dispositivo sta per esaurirsi?
  • come posso migliorare il mio prodotto conoscendo l’uso quotidiano che ne fanno i miei clienti?

Il mondo va sempre più veloce, e prendere decisioni in breve tempo è essenziale. Bottega52 sviluppa sistemi e pratiche per la data liberation, permettendo alle aziende di sfruttare al massimo le loro banche dati esistenti, sviluppando piattaforme per i leader del mercato del futuro e progettando nuovi modelli di business con programmi di formazione per le aziende e collaborazione attraverso l’open innovation.